La leggenda della Lamborghini 350 GT: un’icona che ritorna

User Avatar
By IsaccoZito Published on 11/06/2024 19:05
101041826 5e0996c5 1d00 4d69 A500 Ab9e0dc61a1e

Lamborghini celebra la sua prima vettura di produzione, la 350 GT, riportandola a Ginevra sessant'anni dopo il suo debutto. Questa straordinaria macchina ha catturato l’immaginazione del mondo automobilistico e segnato l'inizio di un'era per il marchio italiano.

Un debutto spettacolare

Presentazione al Salone di Ginevra nel 1964

La Lamborghini 350 GT è stata presentata per la prima volta al pubblico durante il Salone di Ginevra del 1964. Questo evento ha segnato l'inizio di una storia gloriosa per Lamborghini, con il telaio numero due ancora oggi considerato il più antico esemplare esistente.

Concezione e prestazioni

Motore progettato da Giotto Bizzarrini

Sotto il cofano, la 350 GT ospita un motore V12 da 3,5 litri progettato da Giotto Bizzarrini. Inizialmente concepito per le competizioni, questo propulsore è stato successivamente adattato per l'uso su strada da Paolo Stanzani. Con una potenza di oltre 280 CV, era in grado di raggiungere velocità impressionanti per l'epoca.

Carrozzeria in alluminio e interni lussuosi

La carrozzeria in alluminio della 350 GT è stata disegnata dalla Carrozzeria Touring, combinando eleganza e performance. Gli interni lussuosi includono pelle e cromature, offrendo un'esperienza di guida raffinata. Inoltre, l’utilizzo dell’alluminio ha contribuito a ridurre il peso complessivo della vettura, migliorando ulteriormente le prestazioni.

Un’influenza duratura

Evoluzione del motore V12

Il motore della 350 GT, successivamente evoluto in un 4 litri per la 400 GT, ha avuto una presenza costante nei modelli Lamborghini per quattro decenni. Questa continuità ha consolidato la reputazione del marchio nell'ambito delle auto sportive di lusso, portando alla creazione di veicoli iconici come la Miura e la Countach.

  • Motore V12 evolve nella 400 GT
  • Quattro decenni di presenza nei modelli Lamborghini

Un legame culturale e cinematografico

Primo acquirente famoso

La prima 350 GT è stata acquistata dal noto batterista italiano Giampiero Giusti, stabilendo così un precoce legame tra Lamborghini e il mondo dell'intrattenimento. Questa connessione è cresciuta nel tempo, marcando una significativa presenza anche nel cinema. La 350 GT è apparsa in numerosi film, rafforzando ulteriormente il prestigio e la fama del marchio.

  • Connessione iniziale con l'industria dell'intrattenimento
  • Notevole presenza nel cinema

Sopravvivenza e restauro del telaio numero 102

Il ritorno trionfale della 350 GT a Ginevra non è solo una celebrazione della storia di Lamborghini ma anche un omaggio al suo spirito innovativo e all'impatto indelebile che ha avuto sull'universo delle auto sportive di lusso. Il restauro del telaio numero 102 è stato effettuato con grande cura, preservando ogni dettaglio originale e garantendo che la vettura mantenga la propria autenticità storica.

In definitiva, la 350 GT non rappresenta solo una pietra miliare nella storia di Lamborghini, ma continua a essere una fonte di ispirazione per gli amanti delle auto di tutto il mondo. La sua eredità vive nelle moderne supercar prodotte dal marchio, ognuna delle quali porta avanti la tradizione di eccellenza iniziata con la 350 GT.

User Avatar

Ciao a tutti! Sono Isacco, ho 39 anni e sono un giornalista specializzato in auto sportive. Mi appassiona tutto ciò che riguarda le prestazioni, il design e la tecnologia delle auto da sogno. Seguitemi per restare sempre aggiornati sulle ultime novità nel mondo delle supercar e delle vetture ad alte prestazioni!